AllgemeinComunicato stampa

Una carbon tax europea per salvare il pianeta

La scienza e un numero sempre maggiore di governi sostengono la necessità di prezzare le emissioni di CO2.

Ciò promuoverebbe lo sviluppo sostenibile, proteggerebbe il clima, introdurrebbe il principio del “chi inquina paga” e cercherebbe di ridurre l’inquinamento ambientale alla fonte, tassando le esternalità negative dei settori economici in cui si utilizzano combustibili fossili. Il Team K si è già impegnato nella campagna elettorale per le
europee per l’introduzione di un sistema europeo di prezzamento della CO2 e sta ora cercando di attirare nuovamente l’attenzione su questa importante misura con un corrispondente voto in Consiglio provinciale.
Il documento prevede che il Consiglio provinciale chieda al Parlamento e al Governo italiani e al Parlamento europeo di attivarsi presso la Commissione europea al fine di ottenere un effetto di incentivazione alla tutela del clima attraverso la determinazione e l’imposizione di un prezzo per poter emettere CO2. Tale misura dovrebbe essere univocamente introdotta in tutta l’UE per evitare distorsioni della concorrenza ed essere modulata in modo di garantire effetti sociali positivi grazie alla redistribuzione del gettito fiscale generato.
“Altri paesi come la Germania ci stanno già indicando la strada: una decarbonizzazione dell’economia è inevitabile per cercare almeno di contenere i cambiamenti climatici”, afferma Paul Köllensperger, consigliere provinciale e primo firmatario.
Il Team K spera in un ampio sostegno in Consiglio provinciale, soprattutto da parte dei consiglieri e dei partiti che amano dimostrare il loro sostegno agli studenti che protestano in piazza durante gli scioperi climatici, con l’obiettivo di concentrarsi nuovamente su misure e temi che i giovani cittadini, e non solo, chiedono con veemenza: la lotta ai cambiamenti climatici è innanzitutto una lotta contro il tempo, una sfida che dobbiamo vincere e in cui non possiamo permetterci di perdere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *