AllgemeinComunicato stampa

Scandalo vitalizi, Regione e Consiglio regionale non si costituiscono nemmeno parte civile

I vitalizi sono stati a lungo al centro del dibattito pubblico non solo locale, con pesanti riflessi negativi per la nostra autonomia anche a livello nazionale. Lo scandalo dei vitalizi è giunto nelle aule di giustizia, nel processo penale contro Zelger/Tappeiner per concorso in truffa aggravata e abuso d’ufficio.

E Regione e Consiglio regionale cosa fanno? “Il Consiglio regionale non si è nemmeno costituito parte civile” spiega il consigliere Paul Köllensperger, oggi presente in aula come parte offesa, “questo comportamento dimostra che contrariamente agli annunci della giunta e dei Presidenti delle due Province, non c’è interesse ad intervenire e recuperare le somme presumibilmente gonfiate con calcoli fatti su misura ed erogate sotto forma di vitalizi.”

La sufficienza e il disinteresse con cui la politica e la Svp trattano la questione dovrebbe trovare un’adeguata risposta da parte dei cittadini, quando il 21 ottobre saranno chiamati ad esprimere con il loro voto un giudizio sui partiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *