AllgemeinComunicato stampa

Ora è richiesta coesione, non è il momento giusto per le campagne elettorali: è necessario un rinvio delle elezioni di almeno 6 mesi!

Il mio collega Franz Ploner (in qualità di medico di terapia intensiva e di laboratorio e di direttore di un ospedale) ha concluso l’ultima sessione del Consiglio provinciale con un appello vivace, che prendo a cuore: “il Covid-19 ha raggiunto la provincia di Bolzano con tutte le sue forze, e il culmine della diffusione di questo nuovo coronavirus non è ancora stato raggiunto.  Ora è importante che la popolazione dell’Alto Adige reagisca in modo disciplinato e con la giusta dose di disciplina. Noi, come leader politici, dobbiamo fare più squadra.”

L’opposizione e la maggioranza così come la Giunta devono ora unire le forze. Situazioni straordinarie richiedono decisioni straordinarie. Noi del Team K siamo pronti ad assumerci la nostra responsabilità in questo momento di crisi e a condividere e sostenere le necessarie decisioni difficili.

Un primo passo di questa unione di tutte le forze politiche dovrebbe essere il rinvio delle prossime elezioni comunali di maggio, in considerazione dell’attuale situazione riguardante l’epidemia di Covid-19.

Ora è il momento della coesione e della responsabilità comune, non delle campagne elettorali: durante le prossime settimane e i prossimi mesi il Covid-19 avrà molte conseguenze sulla cittadinanza, e non meno sulle aziende, soprattutto per quanto riguarda l’economia (per questo è sufficiente uno sguardo verso l’Asia, dove tutto è iniziato qualche settimana prima di ora). Pertanto, non solo per motivi di salute è inopportuno organizzare una campagna elettorale, ma anche perché in questa fase sono necessarie decisioni rapide e continuità ai vertici dell’amministrazione – fino a quando non si supera il picco della crisi e si esce da questa situazione. L’interesse politico dei partiti, compreso quello del Team K, deve ora passare in secondo piano rispetto a questa responsabilità.

La legge regionale prevede la possibilità di posticipare le elezioni di 60 giorni. A parte il fatto che luglio è un mese molto sfavorevole per le elezioni, il Team K ritiene che ciò non sia sufficiente per i motivi sopra menzionati.  

Pertanto, il Team K chiede che le elezioni siano annullate e riprogrammate tra 6 mesi o addirittura nel 2021. Se necessario, siamo pronti a sostenere un disegno di legge in una seduta straordinaria del Consiglio regionale, che consenta eventualmente ai partiti di riconoscere come valido per la nuova data elettorale successiva qualsiasi impegno già profuso in relazione alle elezioni comunali (in particolare le firme raccolte ecc.).

Si tratta ora di proteggere le cittadine, i cittadini e le imprese dalle peggiori conseguenze della crisi causata dal Covid-19. Sono richiesti ora un’analisi e un approccio basati sulla concretezza, proposte di semplice e rapida attuazione; non è il momento per le schermaglie politiche.

 

Paul Köllensperger

Team K

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *