1 LA POLITICA A TU PER TU CON I CITTADINI

1. LA POLITICA
A TU PER TU CON I CITTADINI

Sotto molti aspetti, l’Alto Adige è una terra particolare, ricca di bellezze naturali, con abitanti cordiali, ospitali, onesti, diligenti e dotati di spirito imprenditoriale. 

In virtù della sua posizione di ponte nel centro dell’Europa, caratterizzato dal multilinguismo e dalla ricchezza interculturale, negli ultimi decenni l’Alto Adige ha raggiunto una meritata prosperità.
Tuttavia, mentre in un mondo ormai globalizzato l’Alto Adige ha saputo evolversi, il monopolio politico e amministrativo di lunghissima data paralizza sempre di più la Provincia. Oggi avvertiamo nei nostri concittadini una crescente voglia e il coraggio di cambiare. Questo desiderio di cambiamento è l’impulso che ci ha dato forza ed energie per dare vita ad un nuovo progetto politico. Proveniamo dalla società civile altoatesina e in essa siamo radicati.

Per noi, politica significa dialogare sullo stesso piano, a tu per tu, trovando insieme l’intesa su quale futuro aspirare per la nostra terra:

Cosa serve alla nostra gente?
Quale futuro desideriamo avere?
Come vogliamo vivere domani in Alto Adige?

Come punto focale del nostro programma per un’alternativa politica, ci sta a cuore il COME dell’azione politica. È il COME che bisogna cambiare. Ci riferiamo a questo:

Il bene comune invece di interessi di parte,
La ragione invece della tessera di partito,
La focalizzazione sui risultati anziché la sclerotizzazione del potere,
Meritocrazia invece di lottizzazione di poltrone.

Ci identifichiamo in una politica liberale di pari opportunità, autonomia e giustizia. Una politica con l’occhio rivolto alle prossime generazioni e non al prossimo appuntamento elettorale. Una politica dalla prospettiva delle persone, anziché dei partiti. Cerchiamo di ispirare fiducia con obiettività, solidità tecnica e con la giusta dose di buon senso.
Una politica davvero partecipata può riuscire soltanto se le persone abbandonano la posizione di osservatori e si rimboccano le maniche collaborando con noi. I cittadini della nostra terra potranno far sentire la loro voce nella certezza di essere ascoltati e il dialogo rimarrà costante anche all’indomani delle scadenze elettorali.

Il nostro logo sta a suggerire proprio questo: un dialogo a tu per tu. Non più una politica declinata dall’alto verso il basso, come siamo purtroppo abituati oggi: il sovrano di turno, dall’alto del suo piedistallo, spiega alle persone ciò che fa per loro.
Al contrario, ci appelliamo ai cittadini con l’invito a partecipare e a creare insieme una politica dell’ascolto che poggi sul dialogo tra le persone, l’amministrazione e la politica. A tal fine occorrono trasparenza e disponibilità. Sarà così che la disaffezione delle persone dalla politica potrà essere contrastata.

Ecco, ora questa alternativa per gli altoatesini c’è: nella convinzione che la buona politica cresca dal basso; che la disponibilità all’ascolto sia un segno di forza; che il dialogo con i cittadini costituisca un arricchimento.

Noi siamo così: autentici, indipendenti, affidabili.

„Quantum potes, tantum aude.“

Questa citazione di Tommaso d’Aquino – tradotta al giorno d’oggi – significa che ciascuno contribuisca con coraggio secondo le proprie forze.

Auspichiamo che questa sia la prospettiva per una nuova era politica di un progredire sociale condiviso.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su print
Print
Condividi su email
Email